03/11/2006 | segnalazione | PDF | stampare | 
No 12

Lavater, Ludwig

nascita 4.3.1527 Kyburg,morte 15.7.1586 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans Rudolf ( -> 4). ∞ 1) (1550) Margareta, figlia di Heinrich Bullinger; 2) (1565) Adelheid Struppler. Dopo le scuole a Kappel am Albis e Zurigo, studiò a Strasburgo, Parigi e Losanna (1545-47) e in seguito viaggiò nell'Italia settentrionale e nei Grigioni. Fu arcidiacono (1550), pastore al Grossmünster e antiste della Chiesa zurighese (1585). Non si distinse particolarmente sul piano della politica ecclesiastica, ma fu autore e traduttore di numerosi testi. Tra le sue opere di maggior pregio vi furono la descrizione della Chiesa zurighese (1559), le due prediche sulla peste (1563) e spec. il cosiddetto Gespensterbuch (1569), che ebbe numerose ristampe e traduzioni.


Bibliografia
– D. Landwehr, «L. Lavaters Gespensterbuch von 1569», in ZTb, 1985, 1984, 31-44
– D. Landwehr, «L. Lavater (1527-1586)», in Sagenerzähler und Sagensammler der Schweiz, a cura di R. Schenda, 1988, 121-138
– F. W. Bautz, Biographisch-Bibliographisches Kirchenlexikon, 15, 1999, 851-853

Autrice/Autore: Hans Ulrich Bächtold / cmu