Gänsbrunnen

Com. SO, distr. Thal; (1428: Gänsbrunnen; antico nome franc.: Saint-Joseph). Il villaggio è situato a sud di una gola, sulla strada Balsthal-Moutier percorsa già in epoca romana. Pop: 126 ab. nel 1804, 176 nel 1850, 153 nel 1900, 214 nel 1910, 193 nel 1950, 107 nel 1990, 84 nel 2000. Come parte del langraviato del Buchsgau e feudo del vescovo di Basilea, dal 1427 G. fu posto sotto l'alta giurisdizione di Soletta (solo nel 1669 ottenne formalmente la sovranità territoriale) e nel 1535 fece capo al tribunale di Matzendorf. Menz. per la prima volta nel 1428, la locanda fu distrutta da un incendio (1566); al suo posto fu costruita la locanda di Sankt Joseph, con stazione di posta e dogana, situata alla frontiera con il principato vescovile di Basilea. Nel 1797 G. si trovò al confine con la Francia; l'ingresso delle truppe franc. in Svizzera nel 1798 cominciò da qui. Fino al 1569 G. era tenuto a pagare le decime al capitolo di Moutier-Grandval. Per contrastare la diffusione dell'anabattismo, fu consacrata la cappella dedicata a S. Giuseppe (1628), elevata nel 1720 al rango di chiesa parrocchiale. Lo sfruttamento minerario fu praticato in epoca romana e di nuovo dal XVI sec. (fonderia, maglio). Nel villaggio esisteva una vetreria e fu costruito un mulino (1563), distrutto da un incendio nel 1905. Alcune fam. del patriziato cittadino di Soletta (von Sury, Vigier von Steinbrugg, Aregger e altre) possedevano a G. fattorie di allevamento. Dal 1805 al 1845 fu attivo un altoforno di proprietà della Gebrüder Dürholz & Cie, in seguito della Ludwig von Roll & Co. Nel 1908 fu inaugurata una stazione sulla linea ferroviaria Soletta-Moutier. Dal 1908 nella gola si trova una cava di pietre. Attorno alla fine del XX sec. il com. collaborava attivamente con Welschenrohr (scuole, pompieri ecc.). Nel 2003 è stato inaugurato il Museo dei distributori di benzina, mentre nel 2004 tre opere di fortificazione della seconda guerra mondiale sono state poste sotto la tutela dei beni culturali cant.


Bibliografia
– A. Tatarinoff, Das Gasthaus St. Joseph in Gänsbrunnen, 1955
MAS SO, 3, 1957, 71-76
Gänsbrunnen 1991, 1991

Autrice/Autore: Urban Fink / sgh