28/04/2005 | segnalazione | PDF | stampare
No 3

Cérésole, Pierre

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da un’immagine. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

nascita 17.8.1879 Losanna,morte 23.10.1945 Lutry, rif., di Vevey. Figlio di Paul ( -> 2). ∞ Marie-Louise David. Studiò a Losanna e al Politecnico fed. di Zurigo, ottenendo il diploma di ingegnere meccanico (1901); conseguì il dottorato presso la facoltà di scienze (1903). Ingegnere dal 1913 al 1918, soggiornò in Germania, negli Stati Uniti e in Giappone. Dopo il suo ritorno in Svizzera (1914), insegnò a Vevey, in scuole private di Gland e nella scuola pubblica di La Chaux-de-Fonds (dal 1926). Dal 1916 si dedicò a innumerevoli attività pacifiste: nel 1920 fu cofondatore del servizio civile intern., con l'organizzazione, presso Verdun, del primo campo di servizio civile volontario; nel 1922 fece parte dei promotori della petizione per il servizio civile; nel 1924 fondò il Centro sviz. di azione per la pace, presieduto da Leonhard Ragaz. Assieme al fratello Ernst organizzò i cantieri del Servizio civile intern. in Svizzera (1927-39) e nelle Indie (1934-37). Sempre preoccupato dalle questioni matematiche, religiose e morali, nel 1936, dopo aver per lungo tempo collaborato con alcuni suoi membri, aderì alla Soc. degli Amici (quaccheri).


Archivi
– Fondi presso BVCF e BCUL
Bibliografia
– E. Valsangiacomo, «P. Cérésole», in Almanach de la Croix Rouge suisse, 1994, 90-95

Autrice/Autore: Marc Perrenoud / mfe