21/07/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Sankt Silvester

Com. FR, distr. Sense, composto da diverse frazioni; (1148: sancto Silvestro e Baselgin; franc.: Saint-Silvestre). Pop: 398 ab. nel 1811, 533 nel 1850, 596 nel 1900, 761 nel 1950, 955 nel 2000. Il territorio di S. apparteneva alla signoria di Arconciel. Nel 1148 Rodolphe de NeuchÔtel lo don˛ all'abbazia di Hauterive. Parte delle Anciennes Terres ("bandiera" del Bourg), S. form˛ un collegio elettorale (Schrot) della parrocchia di Marly e in seguito di quella di Giffers quando quest'ultima si separ˛ da Marly (1630). Nel 1798 S. fu temporaneamente un com. autonomo nel distr. di La Roche e dal 1803 al 1831 fece di nuovo parte di Giffers (distr. Friburgo). Nel luogo in cui un tempo si trovava una fortezza medievale, menz. nel 1317, attorno al 1700 venne costruita la tenuta di campagna di TschŘpru. La cappella di S. Silvestro, luogo di pellegrinaggio dal ME, fu rinnovata nel 1488 e dotata di una cappellania nel 1667. Dal 1630 al 1859 S. fece capo alla parrocchia di Giffers, per poi divenire parrocchia autonoma. Nel 1893 fu costruita una nuova chiesa, ristrutturata nel 1954 e 1985. Nel 2005 il settore primario forniva ancora il 43% dei posti di lavoro nel com., accanto ad alcune aziende attive nei settori dei trasporti e dell'edilizia.


Bibliografia
– E. Kolly, St. Silvester, [1998]

Autrice/Autore: Peter F. Kopp / cmu