19/08/2010 | segnalazione | PDF | stampare

Rechthalten

Com. FR, distr. Sense; (1142: Drallaris; 1173: de Recto Clivo, ovvero pendio destro; 1180: Dreitlaris; 1250: Rehthalton; franc.: Dirlaret). Situato ca. 8 km a sud est di Friburgo, comprende il villaggio agglomerato di R. e alcune frazioni e fattorie isolate. Pop: 808 ab. nel 1850, 1088 nel 1900, 1016 nel 1950, 878 nel 1970, 1025 nel 2000. Sede dei cavalieri von R. (XII sec.), divenne proprietà dei cavalieri von Maggenberg (XIII sec.) e, dalla seconda metà del XIV sec., dei conti von Thierstein. Dal 1442 al 1798 fece parte delle Anciennes Terres di Friburgo ("bandiera" del Bourg). La chiesa di S. Germano è menz. la prima volta nel 1190. La parrocchia, attestata nel 1228, comprendeva le cosiddette Schrote (collegio elettorale), da cui furono poi istituiti i com. di Oberschrot, Zumholz e Brünisried (che ne fa ancora parte). Dalla metà del XIX sec. la chiesa di Weissenstein a R. si affermò come centro evangelico-rif. del Senseoberland. L'industria della paglia, ancora molto diffusa nel XIX sec. (produzione di cappelli tradizionali), dal 1988 è promossa da una cooperativa. Nel 2000 il settore terziario offriva la metà dei posti di lavoro nel com.; due terzi della pop. attiva erano pendolari in uscita. Le torbiere alte di Entemoos e Rotmoos, da cui fino alla metà del XX sec. fu estratta la torba, sono delle zone protette di interesse nazionale.


Bibliografia
Rechthalten, 1998
Sensebezirk 1848-1998, 1998, 215

Autrice/Autore: Olivier Aebischer / rza