03/07/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Heitenried

Com. FR, distr. Sense; (1128: franc. Essers; 1257: ted. Ried). Insediamento sparso a 15 km a est di Friburgo, al confine con il cant. Berna, comprende le localitÓ di Scheuergraben, Sch÷nfels, Selgiswil, Unterwinterlingen e Wiler vor Holz. Pop: 705 ab. nel 1850, 748 nel 1900, 833 nel 1950, 1101 nel 2000. Sono stati rinvenuti tumuli della cultura di Hallstatt nel bosco di Magdalenawald e tratti della strada romana per Schwarzenburg. Il nome del com. rinvia a un insediamento alemannico del X/XI sec. Dal XIII sec. Ŕ attestata una fam. di cavalieri von Ried. Nel XIV sec. il villaggio appartenne temporaneamente ai conti von Thierstein. Nel 1442 la signoria fu acquistata dalla fam. Velga. H. fece parte della "bandiera" dell'Auge nelle Anciennes Terres di Friburgo. Nel 1579 il castello pass˛ per ereditÓ e acquisizione alla fam. Diesbach-Steinbrugg. Nel 1820 l'ultimo discendente della fam. leg˛ la proprietÓ al suo servitore, Pierre Bersier. La parrocchia, menz. per la prima volta nel 1228, si separ˛ definitivamente da quella di Tafers tra il 1493 e il 1579. Oltre alla vecchia chiesa parrocchiale di S. Michele, nella parrocchia si trova una chiesa neogotica costruita nel 1904-05. Nel 1878 il com. e la parrocchia acquistarono il castello, dove allestirono una scuola, attiva ancora oggi. Nel 2000 il terziario offriva la metÓ dei posti di lavoro, il primario meno di un terzo.


Bibliografia
– L. Waeber, A. Schuwey, Eglises et chapelles du canton de Fribourg, 1957
– B. de Vevey, ChÔteaux et maisons fortes du canton de Fribourg, 1978, 181 sg.
– F. Kolly, Geschichtliches aus Heitenried, 1991
Sensebezirk: 1848-1998, 1998, 207

Autrice/Autore: Ursula Birchler / rza