Campi di urne, cultura dei

Il concetto, derivato dalla pratica diffusa della cremazione e dell'inumazione di urne cinerarie in vaste necropoli, collega un'epoca - l'etÓ dei campi di urne (ca. 1200-800 a.C., etÓ del Bronzo) - a uno spazio culturale. In genere si distinguono diversi gruppi regionali, ad esempio quello della cultura dei campi di urne della Germania sudoccidentale. In Francia e in Svizzera, dove non sono stati rinvenuti campi di urne, il concetto non si Ŕ imposto.


Bibliografia
– P. Brun, C. Mordant (a cura di), Le groupe Rhin-Suisse-France orientale et la notion de civilisation des Champs d'Urnes, 1988
– P. Schauer (a cura di), Beitrńge zur Urnenfelderzeit n÷rdlich und sŘdlich der Alpen, 1995

Autrice/Autore: Margarita Primas / ddo