03/10/2016 | segnalazione | PDF | stampare | 

Salvenach

Ex comune FR, distretto Lac, dal 2016 parte del comune di Morat; (1179: Salvegnez; franc.: Salvagny). Villaggio lungo la strada situato a est di Morat, in una pianura aperta verso sud. Pop: 222 ab. nel 1811, 357 nel 1850, 393 nel 1900, 411 nel 1950, 400 nel 2000. Sono stati rinvenuti un'ascia dell'etÓ della Pietra e frammenti di tegole sommitali di epoca romana. S. fece parte della signoria di Morat. Sul piano ecclesiastico S. dipese sempre da Morat e nel 1530 aderý alla Riforma. I censi fondiari e le decime furono riscattati dal 1817. La scuola franc., aperta nel 1679, fu trasformata in scuola ted. nel 1683, favorendo la germanizzazione del villaggio. L'agricoltura e l'artigianato prevalevano ancora all'inizio del XXI sec. La rotazione triennale delle colture fu praticata fino alla ricomposizione parcellare del 1970. Dopo la delimitazione delle zone edificabili nel 1973, ai confini meridionali e settentrionali della localitÓ sorsero diversi complessi di case unifam. Nel 2000 il 70% ca. della pop. attiva era costituito da pendolari in uscita, spec. verso Morat e Berna. Nel 2005 il settore primario offriva ca. la metÓ dei posti di lavoro.


Bibliografia
– R. Merz, Die Landschulen des alten Murtenbiets, 1928
– B. Roth, Die romanisch-deutsche Sprachgrenze im Murtenbiet wńhrend des 15. Jahrhunderts, 1965
MAS FR, 5, 2000, 426-429

Autrice/Autore: Hans Herren / mdi