Kleinbösingen

Com. FR, distr. Lac, situato sulla riva sinistra della Sarina, all'estremità del lago di Schiffenen fra Morat e Friburgo; (1264: Balsingen lo pitet; 1264-65: Besingen; 1584: Zänerbösingen; XVIII sec.: Welschbösingen). Pop: 100 ab. nel 1811, 299 nel 1850, 256 nel 1900, 267 nel 1950, 506 nel 2000. Oltre a una villa romana, si è conservata una necropoli del periodo di Hallstatt. Nel ME la commenda gerosolimitana di Friburgo deteneva diritti di censo e un possedimento feudale a K., che da sempre dipende dalla parrocchia di Gurmels. Fino al 1798 K. fece parte delle Anciennes Terres, in seguito passò al distr. di Morat (1798-1803), a quello di Friburgo (1803-30), al distr. ted. (1831-47) e al distr. Lac (dal 1848). Dal 1883 al 1982 l'amministrazione fu gestita in comune con Liebistorf. Nel 1981 Pro Natura acquistò dal com. l'Auried, una zona situata lungo la Sarina, dove grazie all'estrazione di ghiaia è stata creata una nuova riserva naturale di 15 ettari. Il nucleo del villaggio rurale è rimasto intatto, mentre negli anni 1980-90 sono stati costruiti nuovi quartieri nel Bergacher e a Grueneburg.


Bibliografia
Freiburger Nachrichten, 27.7.1990; 6.5.1999; 23.5.2001
Le district du Lac, 2000, 56-58, 240
MAS FR, 5, 2000, 400 sg.

Autrice/Autore: Eveline Seewer / did