Fräschels

Com. FR, distr. Lac.; (1225: Frescin; 1228: antico franc. Frasses). Situato a 10 km a nord est di Morat, sul margine orientale del Grosses Moos, è il com. più settentrionale del cant. Pop: 291 ab. nel 1850, 295 nel 1900, 298 nel 1950, 268 nel 1980, 481 nel 2000. Sul territorio com. sono stati rinvenuti reperti isolati del Mesolitico e del Neolitico, tumuli della cultura di Hallstatt e tracce della strada romana Aventicum-Petinesca. Sul piano ecclesiastico, F. fa capo dal ME alla parrocchia di Kerzers. Negli anni 1225 e 1228 è menz. un ospizio dell'ordine teutonico, di cui non si ha più traccia dal 1275. Nella guerra del Moos (1795), scoppiata in seguito a rivendicazioni territoriali nel Grosses Moos, F. si schierò con il com. friburghese di Kerzers contro tre com. bernesi. I Friburghesi vinsero lo scontro, ma il tribunale assegnò ai Bernesi il territorio conteso. A F. non vi sono praticamente industrie, ad eccezione di una fornace. La maggior parte della pop. attiva è impiegata nel settore primario o fuori com. Tra il 1980 e il 2000, l'arrivo di nuovi residenti ha determinato un sensibile aumento demografico.


Bibliografia
HS, I/4, 454
Freiburger Nachrichten, 6.7.1990

Autrice/Autore: Ursula Birchler / mdi